Come Mettere Il Fondotinta

Il fondotinta è uno dei cosmetici principali che non manca mai a nessuna donna, anche se spesso si ha paura di utilizzarlo, per non creare effetti sgradevoli o troppo evidenti sul viso. In effetti il fondotinda se non viene applicato correttamente, o se il tipo di fondotinta non è adatto alla propria pelle, i risultati possono essere molto deludenti.

Esso ha il compito di uniformare l’incarnato e dare luce al viso. Non a caso, i primi ad inventare il fondotinta, furono gli antichi Egizi, i quali consideravano che il volto bianchissimo fosse più bello. Infatti le donne, partendo dalla regina Cleopatra, schiarivano il viso con la polvere di caolino. Andando avanti con gli anni, inventarono diversi miscugli con composti a base di farine, burro di cacao e oli, ma solo nel novecento iniziano a pensare che il colorito naturale sia più salutare, e cosi nasce il fondotinta come lo conosciamo anche noi oggi.

Le esigenze delle donne iniziano a cambiare con il passare degli anni, entrando nel mondo del lavoro. Da qui nasce l’esigenza di prodotti facili da usare, ed il marchio Shiseido lancia il primo fondotinta in polvere compatto.

Oggi il fondotinta è un cosmetico all’avanguardia che si è evoluto e rinnovato molto nel corso degli anni. Oggi ne abbiamo diverse tipologie:

-fondotinta compatto

-fondotinta minerale

-fondotinta liquido

Max Factor – Fondotinta Facefinity All Day Flawless 3 in 1, n° 50 Natural

 

 

 

Tutte vogliamo ottenere un look naturale applicando il fondotinta, ma non sempre risulta un compito facile. Ecco a voi alcuni consigli:

Innanzitutto la preparazione della pelle è molto importante. La pelle deve essere pulita e idratata.

1 Detergere il viso

E’ il primo passo importante per la rendita del trucco in generale. Non solo avere una pelle pulita aiuta, ma anche come si effettua in base alla pelle che abbiamo.

-pelle sensibile e reattiva: è consigliato usare l’acqua micellare, che non crea schiuma e decongestiona.

-pelle secca: balsami detergenti o latte detergente

-pelle grassa: detergenti in gel

 

2 Idratare

Un altro passo fondamentale, è idratare la nostra pelle in modo da proteggerla da eventuali macchie che altrimenti si possono formare con le polveri durante il trucco, oltre a idratare e a far mantenere più a lungo il make-up. La crema che va utilizzata prima del fondotinta, dovrebbe avere anche il (SPF) fattore di protezione solare, in modo da proteggere la pelle dai raggi solari. Inoltre la crema impedisce al fondotinta di essere assorbito dalla pelle ed in alcuni casi di creare i punti neri. La crema per il viso deve sempre essere adatta al tipo di pelle.

 

L’uso dei primer e dei correttori è una scelta individuale, a seconda delle proprie esigenze, ma la base fondamentale per poter applicare in seguito il fondotinta è quella descritta in precedenza.

Il fondotinta usato maggiormente è il fondotinta liquido, il quale può essere applicato con vari metodi.

 

Come applicare il fondotinta liquido

La scelta del colore del fondotinta è molto importante perchè non deve mai essere più scuro del proprio incarnato, ma bensi una tonalità più chiara se non si trova proprio il colore identico. La zona per testare il fondotinta, è sotto il lobo dell’orecchio, tra mandibola e collo.

L’applicazione con le dita è il metodo più usato perchè è il più veloce, sempre pronto in qualsiasi occasione. Con questo metodo basta applicare il fondotinta sul dorso della mano e scaldarlo con le dita. In seguito si applica una piccola quantità su fronte, naso, guance e mento per poi stenderlo con movimenti leggeri verso l’esterno del viso. Con questo metodo il risulato sarà molto naturale, con una coprenza moderata.

Maybelline New York Correttore Liquido Il Cancella Età

 

 

 

L’applicazione con la spugnetta si può fare usando sia la spugnetta asciutta che bagnatta. Asciutta, quando il fondotinta è molto liquido è poco coprente, invece la spugnetta leggermente innumidita, quando il fondotinta è più corposo, per ottenere un effetto sempre naturale. In entrambi i casi con questo metodo, il fondotinta va picchiettato con la spugnetta, e non steso come nel caso dell’applicazione con le dita. L’uso della spugna offre una maggiore coprenza rispetto all’uso delle dita. Questo metodo di applicazione è indicato per un trucco di sera o fotografico.

Infine abbiamo il metodo ritenuto il più professionale: l’applicazione col pennello da fondotinta.

Il pennello per il fondotinta è il pennello grande e piatto. Si applica una piccola quantità sul dorso della mano e si inizia dal centro del viso, dal interno verso l’esterno, in senso unico, per evitare che rimangano segni visibili del pennello sul viso. Bisogna prestare attenzione all’attaccatura dei capelli e al distacco tra mandibola e collo, in modo che sia ben sfumato.

Bisogna ricordarsi che il fondotinta deve creare una maschera, ma bensi uniformare l’incarnato e illuminarlo.