Come preparare la pelle per l’estate

L’estate è la stagione che ci fa pensare al mare, alle vacanze e ai vestiti leggeri. Ecco perchè è molto importante prendersi maggiore cura della propria pelle con l’arrivo dell’estate. Durante questa stagione la pelle è più esposta al sole e anche ai danni che può subire, per questo se si desidera una pelle luminosa e sana bisogna coccolarla e darle le giuste attenzioni.

Prima di tutto bisogna bere di più per mantenerela idratata anche dal interno. Bisogna fare attenzione anche agli indumenti che si indossano in quanto i materiali sintetici possono provocare irritazioni o l’uscita di brufoli se si suda.

Non solo la pelle del corpo ha bisogno di cure, ma soprattutto la pelle del viso. Tutti sappiamo che troppo sole accelera l’invecchiamento cutaneo, quindi bisogna proteggerla.

 

Gli effetti del sole sulla pelle

Tutti abbiamo sentito di raggi UVA e UVB, ma facciamo chiarezza su cosa significano:

I raggi UVA sono i raggi ultravioletti che hanno le onde solari più lunghe e di conseguenza penetrano fino al derma e sono i responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

Invece i raggi UVB hanno la lunghezza d’onda più superficiale, che arrivano solo fino all’epidermide e possono causare scottature, che potrebbero portare a reazioni allergiche e addirittura al cancro cutaneo.

Da qui dobbiamo capire l’importanza della protezione solare. Infatti anche la maggior parte delle creme idratanti per il viso, hanno il SPF (fattore di protezione solare). Anche non andando al mare, dobbiamo usare una crema viso con un SPF adatto alle nostre esigenze.

Cosa indicano i numeri del fattore di protezione? Indicano la capacità di diffendere la pelle dai raggi ultravioletti. Ad esempio se per una pelle ci vogliono 20 min di esposizione al sole fino a quando inizia ad arrosarsi, una crema solare con il SPF 15 impedisce l’arrossamento per 15 volte più a lungo(circa 5 ore). La cosa più importante da prendere in considerazione è che la quantità applicata deve essere adeguata, cioè non poca perchè  con una scarsa quantità risulterebbe un SPF molto più basso rispetto a quello illustrato sulla crema.

Avene Solare Spray SPF 30

 

 

 

Australian Gold Protezione Solare, SPF 15 con Bronzer

 

 

 

La pelle dei bambini è molto più delicata, quindi la crema solare va applicata più spesso e va evitata assolutamente l’esposizione nelle ore più calde (dalle 12 alle 16).

Avene Solare Latte Bambino Spray SPF 50

 

 

 

Come evitare le macchie sul viso

D’estate succede che la pelle si macchi per diversi motivi come non dare la giusta attenzione durante i mesi freddi o per colpa di alcuni errori che commettiamo. Con il sole, la nostra pelle tende a creare un ispessimento per protezione, anche per questo chi ha l’acne può sembrare che d’estate migliora la situazione, ma in realtà il sole li asciuga, creando un effetto rebound. L’ ispessimento che si crea, ostruisce il canale follicolare, creando un “tappo” che impedisce la fuoriuscita del sebo, ma le ghiandole sebacee continuerano a produrne. Per questo finita la stagione, ci sarà un’ “esplosione” di tutto quello che c’è sotto la cute. Per questo è importante curare la pelle prima dell’arrivo della bella stagione. L’uso di creme e trattamenti depigmentanti come ad esempio l’acido glicolico prima dell’estate, favorisce l’esfoliazione profonda della pelle e portando ad un’abbronzatura uniforme senza macchie.

Fare lo scrub con regolarità, aiuta molto sia a schiarire le macchie che avere poi un’abbronzatura luminosa ed omogenea. Succede a volte durante l’epilazione dei baffetti e sopracciglia che ci si speli a causa di un’esecuzione errata e l’esposizione in questo caso, porta ad una macchia. Cosa fare in questo caso? Non bisogna esporsi al sole quel giorno stesso e applicare una crema calmante e rigenerante, per poi non scordarsi di usare la crema solare con SPF 50. Dopo l’esposizione solare bisogna sempre idratare la pelle con creme specifiche lenitive.

Crema Depigmentante Antimacchie

 

 

 

BIO Siero Viso con Acido Ialuronico Puro e Vitamina C di Altissima Qualità

 

 

 

Per accelerare l’abbronzatura tante persone commettono il grande errore di applicare direttamente l’olio abbronzante. Con questo metodo non si fa altro che accelerare i danni alla nostra pelle. L’olio o crema abbronzante non contiene filtri solari, quindi va applicata soltanto quando la pelle ha già un colorito abbastanza scuro.

Garnier Ambre Solaire Protezione Solare

 

 

 

Collistar 30512 Abbronzatole

 

 

 

Gli effetti dello scrub

Lo scrub o peeling ha una notevole importanza per avere una pelle liscia senza imperfezioni. D’estate ci si depila più spesso e questo porta anche all’uscita di peli incarniti, macchie e abbronzatura non omogenea. Infatti uno scrub più profondo va effettuato prima della prima esposizione solare, per permettere un colorito uniforme e luminoso che durerà più a lungo. Invece nel caso della ceretta, va effettuato sia il giorno prima della depilazione, che qualche giorno dopo averla effettuata. Questo permette di far uscire tutti i peli che crescono sotto cute e di mantenerla liscia più a lungo. E’ importante non effettuare nè scrub, nè ceretta il giorno che ci si è esposti al sole per evitare si irritare la pelle.

Scrub Per Il Corpo, Esfoliante Organico Alla Lavanda

 

 

 

Dr.Organic Manuka Honey Scrub Viso 125 ml

 

 

 

La pelle va protetta e idratata con i prodotti giusti per avere una pelle giovane e sana anche durante l’estate!

Avene Solare Ristrutturante Dopo Sole – 400 ml

 

 

 

ROUGJ DopoBronz Crema Viso-Corpo